Fusion-Edge: Döllken "laserizza" il bordo nel pannello

Premiata con il riconoscimento M-Technologie-Award 2008 e nominata per il premio al design BRD 2009, l’azienda Döllken è pronta a proporre Fusion-Edge di serie. È giunto quindi il momento di dire addio alle giunzioni per incollaggio tra bordatura e lastra. Per il rivestimento di superfici sottili senza fughe tramite processo di giunzione al laser, Döllken ha sviluppato Fusion-Edge, che non richiede l’ulteriore impiego di adesivo termoplastico. Pertanto, sulla macchina non è necessario effettuare alcuna impostazione per l’impiego di collante. Allo stesso modo non dovrete più preoccuparvi di acquistare collante né di sostenere costi di attrezzaggio inutili. Lo rende possibile la coestrusione di una bordatura di due strati: uno strato base con la decorazione desiderata, realizzato in ABS o PPP dello spessore di 0,6 - 3 mm e l’altro, funzionale, sottile e integrato. È realizzato in polimeri e funge da strato adesivo della bordatura. Ha lo stesso colore dello strato superiore. Lo strato funzionale viene rivestito per fusione con l’aiuto di un laser ad alte prestazioni e viene incollato con la lastra nella lavorazione in un composto adesivo invisibile. Sono già molti i clienti che si sono fatti convincere da questa nuova tecnologia rivoluzionaria. L’unità di bordatura e lastra comporta una migliore tenuta della giunzione rispetto al tradizione incollaggio e una maggiore resistenza all’acqua e all’umidità.

 

- Aspetto perfetto
- Nessuna fuga tra bordatura e lastra
- Non è richiesto ulteriore adesivo termoplastico
- Maggiore sicurezza in produzione e produttività superiore

 
' '